Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. DI SICUREZZA DEGLI ALIMENTI

CdLM Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche

Il corso si propone di fornire agli studenti nozioni sulla sicurezza alimentare, prendendo in esame sia gli aspetti legati alla produzione degli alimenti che quelli legati alla preparazione e alla distribuzione degli stessi. 

Modulo Docente CFU
MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA Angela Quirino 1
IGIENE GENERALE E APPLICATA Aida Bianco 1
ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE Giuseppe Casalinuovo 2
SCIENZE TECNICHE DIETETICHE Marta Letizia Hribal 1
MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI Paola Roncada 1
Docente:
Marta Letizia Hribal
hribal@unicz.it
09613697072/09613694411
Edificio VI Livello Edificio Clinico B Stanza: n. 65 / Laboratorio di Ricerca Medicina Interna, III livello Corpo G
da lunedì a venerdì 9.00-18.00 previo appuntamento

SSD:
MED/07 - MED/42 - VET/04 - MED/49 - VET/05

CFU:
6

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 04/07/2022

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Il corso ha l’obiettivo di illustrare i diversi aspetti della sicurezza alimentare (ispezione degli alimenti, igiene nella preparazione e conservazione degli alimenti, contaminanti microbiologici, aspetti nutrizionali). Lo studente, inoltre, maturerà conoscenze sulle principali tecniche per l’ispezione degli alimenti. Gli studenti e le studentesse dovranno acquisire nozioni sulla regolamentazione nazionale ed internazionale in ambito di sicurezza alimentare, comprese nozioni sulla profilassi delle malattie infettive trasmesse con gli alimenti. Gli studenti avranno inoltre la possibilità di apprendere metodi innovativi (proteomica, metaproteomica, immunoproteomica) per il monitoraggio e controllo dell’antibiotico resistenza circolante e controllo delle zoonosi.

Programma

Programma modulo di Microbiologia e Microbiologia clinica:

Principali microrganismi patogeni responsabili di infezioni e tossinfezioni alimentari: Brucelle, Clostridi, Enterobatteri, Virus Epatitici, H. pylori, Stafilococchi, Listerie, Vibrioni

Programma modulo di Igiene Generale ed applicata:

Epidemiologia delle principali malattie infettive trasmesse con gli alimenti (Botulismo, Intossicazione da S. aureus, Salmonellosi, Epatite A). Profilassi generale delle malattie infettive trasmesse con gli alimenti (notifica, accertamento diagnostico, misure contumaciali, inchiesta epidemiologica). I sistemi di qualità (metodologia HACCP). La sicurezza alimentare per la tutela della salute dei consumatori: Piani e controlli ufficiali di alimenti e bevande.

Programma modulo di Ispezione degli Alimenti di origine animale:

Igiene degli alimenti; Pratiche di ispezione degli alimenti; Organizzazione del sistema di controllo degli alimenti e Sicurezza alimentare; Piani di controllo degli alimenti; Piano Residui, Piano OGM, Piano materiali da contatto, Piano alimenti trattati con radiazioni ionizzanti. Piano di controllo per residui fitosanitari; Import/export alimentare; Le frodi alimentari; Concetto di pericolosità e nocività di un alimento; Legge 283/1962 e DPR 327/80; Sostanze alimentari deperibili e Decreto 16/12/1993; Normativa Comunitaria, Libro Bianco, Pacchetto Igiene, Reg. 2073/2005; Analisi del rischio in sicurezza alimentare e sistema HACCP; Contaminanti alimentari di natura biologica, chimica e fisica; Ispezione delle carni; Ispezione dei prodotti ittici; Ispezione delle conserve; Latte e prodotti lattierocaseari; Controllo del miele e delle uova; Ristorazione pubblica e collettiva

Programma modulo di Scienze Tecniche dietetiche:

Sicurezza alimentare da un punto di vista nutrizionale. Cenni di storia della Sicurezza Alimentare. Enti nazionali ed internazionali responsabili della sicurezza alimentare. Ruolo dell’EFSA e dei singoli Panel responsabili della sicurezza alimentare, con specifici approfondimenti relativi ai seguenti panels: CEP, FAF, GMO, NDA. 

Programma modulo di Malattie infettive degli animali domestici:

Studio del resistoma; il monitoraggio dell’antibiotico resistenza ambientale. Esempio: Microbiota del latte crudo e analisi omiche. Proteomica e immunoproteomica per il miglioramento della diagnosidi patogeni zoonosici intracellulari.  


Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

48 ore di didattica frontale e 102 ore di studio individuale 

Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni frontali

Risorse per l’apprendimento

Testi consigliati C.I. Sicurezza degli Alimenti:

1.      La Placa Principi di Microbiologia Medica. Ed. Esculapio

2.      Cevenini e Sambri   Microbiologia e Microbiologia Clinica. Ed.  Piccin

3.      Roggi-Turconi. Igiene degli alimenti e nutrizione umana. Seconda edizione E.M.S.I. 2009

     Ulteriori letture consigliate per approfondimento:

1.      Requests EFSA commentate durante le lezioni e/o disponibili al seguente link https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/journal/18314732  (modulo scienze dietetiche)

2.      OGM tra legenda e realtà alla scoperta delle modifiche genetiche del cibo che mangiamo. Bressanini D, ed. Zanichelli (modulo scienze dietetiche)

3.      Articoli scientifici forniti dal docente (modulo malattie infettive degli animali domestici)

Altro materiale didattico: power point delle lezioni (modulo scienze dietetiche).

Attività di supporto

Gli studenti avranno la possibilità di partecipare a convegni scientifici su argomenti inerenti agli obiettivi del Corso integrato.

Modalità di frequenza

La frequenza al corso non è obbligatoria

Modalità di accertamento

L'esame si svolgerà in forma orale