Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. Tecniche di stalla

CdL Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

Scopo del corso è garantire l’adeguata gestione e igiene del piede negli animali da reddito.

Modulo Docente CFU
Tecniche di fecondazione artificiale Santo Cristarella 3
Igiene del piede nell’animale da reddito Nicola Maria Iannelli 3
Collegamenti veloci:
Docente:
Nicola Maria Iannelli

SSD:
VET/10 - VET/09

CFU:
6
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Ciascun studente deve conoscere e deve essere in grado di garantire una adeguata gestione del piede negli animali da reddito. Fornire conoscenze di fisiologia riproduttiva degli animali di interesse zootecnico in relazione ai metodi applicativi per le biotecnologie riproduttive. Conoscenze delle tecniche e dei metodi per l’inseminazione artificiale ed inoltre dei disposti legislativi Italiani e Comunitari che ne regolano l’applicazione pratica. Conoscenze di igiene della riproduzione per il miglioramento delle performance produttive.


Programma

Programma del Modulo di Igiene del Piede nell'animale da reddito

Cenni di anatomia e fisiopatologia del piede negli animali da reddito: Equino – Bovino – Ovino – Caprino - Suino Management di stalla: gestione e governo di stalla.

Patologie del piede: Bovino – Ovino - Caprino – Equino - Suino

Programma del Modulo di Tecniche di fecondazione artificiale:

Anatomia degli apparati genitali maschile e femminile. Pubertà. Ormoni della riproduzione. Ciclo estrale. Ovulazione. Spermatogenesi. Termoregolazione testicolare. Accoppiamento. Trasporto dei     gameti e fertilizzazione.  Metodi di rilevamento delle manifestazioni esteriori dell'estro. Valutazione del potenziale di fertilità del riproduttore. Prelievo, analisi e conservazione del materiale seminale. Strumentario per F.A., Tecniche di fecondazione artificiale.

Prelievo ed analisi del materiale seminale. Tecniche d’inseminazione artificiale.

 Altre attività

Valutazione della potenziale fertilità del riproduttore. Management dei bovini per l’ottimizzazione della

funzione riproduttiva.



Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

102 ore 

Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni frontali e visite guidate presso le aziende presenti sul territorio

Risorse per l’apprendimento

Testi consigliati Modulo di Igiene del Piede nell'animale da reddito

Diapositive direttamente fornite dal docente

 

Testi consigliati Modulo di Tecniche di fecondazione artificiale:

HAFEZ E. Biologia e tecnologia della riproduzione nelle specie animali di interesse zootecnico. Ed italiana a cura di Seren E. Bono G. Tamanini C. Grasso Bologna.

SALI G. Manuale di teriogenologia bovina. Ed Essegivi-Edagricole Bologna 1996.

 


Attività di supporto

--------------------

Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dall’art.8 del Regolamento didattico d’Ateneo.

Modalità di accertamento

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf