Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. Elementi di farmacologia, tossicologia e terapia negli animali a produzione zootecnica

CdL Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

Lo scopo del corso è quello di fornire allo studente conoscenze sulla farmacologia generale al fine di acquisire cognizioni e competenze sui sistemi principali, sui farmaci e sulle sostanze tossiche più importanti.Lo studente verrà inoltre formato sui principi fondamentali di buona pratica, prudenza ed etica nell’uso del farmaco veterinario.

 

Modulo Docente CFU
Farmacologia negli animali a produzione zootecnica Ernesto Palma 3
Tossicologia negli animali a produzione zootecnica Ernesto Palma 3
Elementi di terapia veterinaria Antonio Pugliese 2
Collegamenti veloci:
Docente:
Ernesto Palma
palma@unicz.it

SSD:
VET/07 - VET/07 - VET/08

CFU:
8
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Il corso intende offrire allo studente conoscenze generali sul passaggio del farmaco nell’organismo animale, sui sistemi e sull’attività dei farmaci con particolare attenzione su alcune classi. Inoltre, il corso ha lo scopo di fornire conoscenze di base sugli antibiotici e sui chemioterapici.

Partendo dalle conoscenze di chimica, biochimica, fisiologia e farmacologia, il Corso si propone di dare allo studente i principi fondamentali di buona pratica nell’uso dei farmaci nelle specie animali da reddito nel rispetto dell’ambiente e della salute umana. Alla fine del corso lo studente avrà conoscenza dell’effetto farmacologico residuo dell’uso di varie molecole nei prodotti di origine animale, dell’importanza dei tempi di sospensione e dell’impatto su ambiente e salute umana del farmaco veterinario. 

Programma

Programmi moduli di Tossicologia e Farmacologia negli animali a produzione zootecnica:

Generalità sulla farmacologia

   Concetto di farmaco,

   Medicamento,

   Tossico,

   Droga,

   Principio attivo e placebo.

         

Farmacocinetica:

   Vie di somministrazione,

   Assorbimento dei farmaci,

   Meccanismi di trasporto attraverso le membrane biologiche,

   Legame farmaco-proteico e concetto di spiazzamento farmacologico,

   Parametri farmacocinetici,

   Generalità sulle biotrasformazioni e sulle vie di eliminazione dei farmaci.

Farmacodinamica:

     Il recettore farmacologico e l’azione farmacologica,

     Interazioni farmacologiche,

     Fenomeni di tolleranza ed intolleranza farmacologica.

Farmacosorveglianza veterinaria:

     Il farmaco veterinario,

     Obiettivi della farmacosorveglianza,

     Valore terapeutico di un farmaco,

     La farmacosorveglianza come sicurezza per l’impiego di un farmaco in terapia.

Sostanze auxiniche:

     Anabolizzanti,

     Alfa2-agonisti,

     Tireostatici,

     Ormoni sessuali naturali e di sintesi,

     Cenni sulla normativa vigente riguardante i residui negli alimenti di O.A.

     Generalità sul piano Nazionale dei Residui.

Antinfiammatori:

     FANS,

     Glucocorticoidi.

Chemioterapici antibatterici:

     Classificazione,

     Meccanismo d’azione, Spettro d'azione e fenomeni di resistenza batterica,

     Antiparassitari e antiprotozoari.

Argomenti di didattica pratica:

     Dosaggio biologico dei chemioantibiotici.

     Ricerca dei residui mediante cromatografia (TLC, GC e HPLC),

     Immunosaggi farmacologici.


ELEMENTI DI TOSSICOLOGIA VETERINARIA

 PARTE I

Principi di Tossicologia generale

Introduzione alla Tossicologia, nozione di tossico, fonti dei tossici, fattori che ne influenzano la tossicità,

Assorbimento, distribuzione ed escrezione delle sostanze tossiche,

Biotrasformazione degli xenobiotici,

Tossicità acuta, subacuta, subcronica e cronica.

Residui negli alimenti, classificazione dei residui, NOAEL ADI, MRL,

Tempo di sospensione;

Rischio da residui.

PARTE II

Parte speciale

Tossici minerali o di sintesi chimica _ composti inorganici e organici: (metalli pesanti, nitrati e nitriti, acido cianidrico e cianuri, rame, urea e sali d’ammonio, diossine, PCB, etc.).

Pesticidi (anticolinesterasici, organoclorurati, rodenticidi, erbicidi).

Micotossine: generalità, misure di prevenzione e metodi di decontaminazione, aflatossine, ocratossine, fumonisine, zearalenoni.

Piante tossiche per gli animali di interesse zootecnico.

 ARGOMENTI DI DIDATTICA PRATICA

I calcoli in tossicologia,

Valutazione quali e quantitativa dei livelli residuali di contaminati ambientali in matrici alimentari di origine animale mediante tecniche cromatografiche.

Terapia

Parte generale

Formulazioni farmaceutiche e vie di somministrazione del medicinale veterinario.

Concetti di prescrizione dei medicinali, ricette galeniche, officinali e magistrali.

Concetti di ricettazione nella terapia di massa.

Impatto sull’ambiente, sulla salute umana e rischi derivanti dall’uso improprio del medicinale veterinario, Additivi, presidi medico-chirurgici.

 Parte speciale

Classi di medicinali e principi per il loro uso

•            Chemioantibiotici e Antibiotico-resistenza

•            Farmaci antiparassitari

•            Antinfiammatori (FANS e corticosteroidi)

•            Sedativi-tranquillanti

Residui

•            Definizione, tipologia e classificazione dei residui.

•            Modalità e Cause della formazione dei residui

•            Fattori che influenzano la formazione dei residui

•            Effetti tossici dei residui

•            Biodisponibilità dei residui

•            Residui nelle uova

•            Residui nei prodotti d’acquacoltura

•            Residui nel miele

•            Piano nazionale dei residui       

•            Valutazione del rischio connesso alla presenza di residui di contaminanti e farmaci veterinari nelle derrate alimentari

•            Trattamenti illeciti (Tireostatici, Steroidi, Beta-agonisti, Lesioni indotte negli animali da carne dai promotori di crescita illeciti)

•            Verde malachite

•            Radionuclidi

•            Metalli pesanti

•            Insetticidi

•            PCB, PCDF, PCDD

AIC  Antibiotico Resistenza

Programma modulo di Elementi di Terapia veterinaria: 

Parte generale

Formulazioni farmaceutiche e vie di somministrazione del medicinale veterinario.

Concetti di prescrizione dei medicinali, ricette galeniche, officinali e magistrali.

Concetti di ricettazione nella terapia di massa.

Impatto sull’ambiente, sulla salute umana e rischi derivanti dall’uso improprio del medicinale veterinario, Additivi, presidi medico-chirurgici.

 Parte speciale

Classi di medicinali e principi per il loro uso

•             Chemioantibiotici e Antibiotico-resistenza

•             Farmaci antiparassitari

•             Antinfiammatori (FANS e corticosteroidi)

•             Sedativi-tranquillanti

Residui

•             Definizione, tipologia e classificazione dei residui.

•             Modalità e Cause della formazione dei residui

•             Fattori che influenzano la formazione dei residui

•             Effetti tossici dei residui

•             Biodisponibilità dei residui

•             Residui nelle uova

•             Residui nei prodotti d’acquacoltura

•             Residui nel miele

Piano nazionale dei residui

Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

136 ore

Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni frontali

Risorse per l’apprendimento

LIBRI DI TESTO ADOTTATI E CONSIGLIATI MODULI DI TOSSICOLOGIA E FARMACOLOGIA NEGLI ANIMALI A PRODUZIONE ZOOTECNICA

Appunti delle lezioni di Farmacologia.

Farmacologia Veterinaria, a cura di Carli _ Ormas _ Re _ Soldani; Idelson__Gnocchi, Napoli.

BOOTH, MCDONAL, Farmacologia e terapeutica veterinaria. E.M.S.I., Roma.

ADAMS H.R., Farmacologia e terapeutica veterinaria, 2° edizione.

 

Tossicologia Veterinaria _ a cura di Mengozzi e Soldani _ ed. Idelson Gnocchi (2010), Tossicologia Veterinaria _ a cura di C. Beretta _ ed. Ambrosiana,

Tossicologia _ Casarett & Doull's: _ ed EMSI,

Clinical and Diagnostic Veterinary Toxicology _ ed. Kendall/ Hunt Publ. Co.

Appunti delle lezioni

LIBRI DI TESTO ADOTTATI E CONSIGLIATI MODULO DI ELEMENTI DI TERAPIA VETERINARIA

Appunti distribuzione a lezione.

Attività di supporto

Sono previsti attività tutoriale di supporto alla didattica, seminari e prove in itinere aperte alla discussione.

Modalità di frequenza

Non obbligatoria

Modalità di accertamento

L’esame finale sarà svolto in forma scritta.

I criteri di valutazione per l’esame orale si attengono a quanto riportato nella griglia sottostante.

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Non idoneo

Importanti carenze.

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi.

18-20

A livello soglia. Imperfezioni evidenti.

Capacità appena sufficienti.

21-23

Conoscenza routinaria.

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente.

24-26

Conoscenza buona.

Ha buone capacità analitiche e sintetiche.

27-29

Conoscenza più che buona.

Ha notevoli capacità analitiche e sintetiche.

30-30L

Conoscenza ottima.

Ha ottime capacità analitiche e sintetiche.