Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. Elementi di agronomia per le aziende zootecniche

CdL Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

Il corso di microbiologia agraria  tratta alcuni argomenti che possono essere utili nei sistemi produttivi sia  agricoli che zootecnici.L'Agronomia è la scienza che studia il sistema culturale, le influenze reciproche fra ambiente e agricoltura, gli interventi dell'uomo sui fattori che determinano la produzione vegetale agraria, le risposte quantitative e qualitative delle colture a detti interventi, gli effetti delle scelte operative sulle modalità del processo produttivo e sulla fertilità del suolo.

Modulo Docente CFU
Agronomia e coltivazioni erbacee Rosario Marra 6
Microbiologia agraria Rosario Marra 4
Collegamenti veloci:
Docente:
Rosario Marra

SSD:
AGR/02 - AGR/16

CFU:
10
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

L’obiettivo  del corso di microbiologia agraria e di far acquisire agli studenti le basi della materia che saranno indispensabili per il proseguo degli studi e per la futura professione.Fornire conoscenze di base e strumenti per comprendere le principali problematiche agronomiche e di scelta e gestione dei sistemi colturali

offrendo:

Definizioni e nozioni di base; Suggerimenti per lo studio; Trattazione sintetica dell’argomento

Il corso propone conoscenze e strumenti di base per la comprensione e la gestione di aspetti teorici e pratici dell’Agronomia e delle Coltivazioni erbacee.

Lo studente acquisirà conoscenze di base per una gestione sostenibile di un sistema zootecnico all’interno dell’agroecosistema.Tali conoscenze e strumenti verranno riconsiderate e presentate nel contesto culturale universitario e con strumenti logici e dialettici adeguati ad un ambiente culturale e ad interlocutori di livello elevato

Programma

Introduzione alla microbiologia. Procarioti ed eucarioti Struttura della cellula microbica;Batteri, funghi e virus;malattie provocate da funghi le micorrize; genetica batterica; azotofissazione batterica; cicli degli elementi fondamentali: carbonio, azoto; conta microbica; terreni di coltura; sterilizazione; conservazione microbica; le associazioni simbiotiche tra microrganismi;microbiologia degli alimenti; biorisanamento del terreno.

Fondamenti di Agronomia generale, rapporti fra agricoltura e ambiente.

Ecosistema agricolo. Clima e colture. Terreno agrario e terreno naturale. Granulometria. Struttura. Atmosfera e proprietà termiche del terreno. Lavorazioni. Caratteristiche chimiche e chimico-fisiche del terreno. Vita nel terreno agrario. Acqua nel terreno. Irrigazione. Principi di aridocoltura. Controllo delle acque in eccesso. Sostanza organica. Concimazione minerale. Lotta contro le infestanti. Sistemazioni idraulico agrarie. Consociazione. Avvicendamento. rotazione. Propagazione. Anatomia e fisiologia vegetale. Fitopatologia e Entomologia agraria.

Introduzione alle colture erbacee maggiormente diffuse.

Cereali, leguminose , piante oleifere, piante da fibre tessili, piante aromatiche, piante da zucchero, piante da foraggio, piante orticole.

Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

170 ore 

Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni frontali

Risorse per l’apprendimento

Testi consigliati: 

- F. Bonciarelli, Agronomia e coltivazioni erbacee, Ed. Edagricole, Ultima Edizione

Qualunque altro testo attinente al programma


Attività di supporto

nessuna

Modalità di frequenza

Non obbligatoria

Modalità di accertamento

Esame svolto in forma orale