Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. Microbiologia

CdL Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

L'insegnamento intende globalmente fornire secondo un approccio sinergico le nozioni e le metodologie  necessarie ad un approccio globale nei confronti delle caratteristiche biologiche dei microrganismi, batteri, virus, funghi, Il corso è finalizzato all’acquisizione di concetti di base relativi alla microbiologia applicata con particolare riferimento alle produzioni animali.  Saranno affrontate tematiche relative al ruolo dei microrganismi e del loro metabolismo nell'ambito di diverse nicchie ecologiche ed ambiti produttivi (microbiologia del suolo, del rumine, degli alimenti ad uso zootecnico. Saranno fornite  nozioni che riguardano  gli strumenti utili per l'identificazione batterica e lo studio della biodiversità microbica.

Il modulo di microbiologia degli alimenti intende fornire le nozioni per applicare le conoscenze di microbiologia

Modulo Docente CFU
Microrganismi nelle trasformazioni degli alimenti di origine animale Nicola Costanzo 4
Microbiologia Paola Roncada 6
Docente:
Paola Roncada
roncada@unicz.it
0961-3694284
Edificio Bioscienze, Liv. 6 Stanza: n. 4
martedì e mercoledì 9:00-12:00 (previo appuntamento email)

SSD:
AGR/02 - VET/05

CFU:
10

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 19/09/2020

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Obiettivo del corso consiste nel fornire allo studente le metodologie e le nozioni necessarie ad un approccio globale nei confronti delle caratteristiche biologiche dei microrganismi Al termine del corso, gli studenti dovranno acquisire una buona conoscenza e comprensione della struttura e funzione dei microrganismi compreso il metabolismo e la biodiversità nelle diverse nicchie ecologiche delle produzioni animali.

Gli Studenti acquisiranno le conoscenze dei fattori che caratterizzano i diversi microorganismi, i metodi di diagnosi e di identificazione, e le biotecnologie legate allo studio degli stessi con un’importanza legata all’approccio One-Health (uomo animale ambiente)   

Il modulo di Microbiologia degli Alimenti si pone l'obiettivo di far conoscere allo studente l'effetto della presenza e dello sviluppo di microrganismi patogeni, alterativi e protecnologici negli alimenti. In particolare, lo studente dovrà essere in grado di capire i metodi di conta batterica e il loro significato, i limiti imposti dalle normative e le tecniche utili al fine di contenere la contaminazione batterica degli alimenti. Verranno inoltre fornite: indicazione riguardanti i  batteri responsabili di malattia a trasmissione alimentare, conoscenze relative alla loro capacità di adattamento agli alimenti di origine animale tecniche di decontaminazione .

L'insegnamento si pone l'obiettivo di mettere lo studente in condizione di  elaborare  autonomamente conclusioni riguardanti la presenza dei microorganismi e i delle tecniche utili al fine della riduzione del rischio microbiologico in derrate di origine animale.

Lo studente dovrà essere in grado di utilizzare in modo appropriato il lessico  scientifico e specifico della microbiologia degli alimenti, dimostrando la capacità di illustrare e trasmettere in forma orale e scritta le conoscenze acquisite durante il corso

Programma

Introduzione alla microbiologia. Differenze tra procarioti ed eucarioti. Principali differenze tra batteri, virus, funghi.

Batteri.

Classificazione, Morfologia, struttura e composizione chimica dei batteri. Genoma e proteoma e strategie replicative dei batteri.  

Metabolismo della cellula batterica, crescita, riproduzione, differenziazione, movimento e comunicazione (quorum sensing)

Colorazioni, metodi di identificazioni batterica, titolazioni, metodi omici.

Il microbiota. Definizione, studio, funzioni, importanza.

Virus: generalità, classificazione, replicazione, metodi di coltura in vitro. Morfologia, struttura e composizione chimica dei virus. Genoma e proteoma e strategie replicative dei virus a DNA e RNA. Genetica ed evoluzione dei virus. Ciclo di replicazione virale. Agenti subvirali. Tecniche di coltivazione, identificazione e titolazione dei virus animali.

Agenti patogeni non convenzionali: i prioni.

Cenni sui funghi, generalità, struttura, classificazione, metodi di coltivazione.

Elementi di microbiologia del suolo: il terreno come ambiente chimico fisico dei microrganismi.

Ecologia microbica. Principi e generalità.

Cenni sul ciclo del Carbonio, ciclo dell’azoto,  ciclo dello zolfo, ciclo del fosforo.

Elementi di Microbiologia del rumine

Elementi di microbiologia degli insilati: trasformazioni dei foraggi insilati

Elementi di  microbiologia del processo di compostaggio

Le acque di scarico:  impianti di depurazione, rimozione biologica dei nitrati e dei fosfati.

Cenni sulla produzione di biogas e metanogenesi

Principali caratteristiche dei microrganismi associati agli alimenti

Ecologia microbica

Fattori di crescita dei microrganismi

Fattori ecologici intrinseci ed estrinseci

Fattori tecnologici

Preparazione del campione e diluizioni seriali

Numerazione dei microrganismi con tecniche colturali indirette

Metodo di conteggio in piastre e metodo MPN

Principali batteri lattici : tassonomia, usi e applicazioni

Metodi di coltura dei batteri lattici

Principali batteri probiotici tecniche di coltura e sistemi di utilizzo

Reg. 2073/2005/CE

Criteri di igiene di processo e sicurezza alimentare

Principali microrganismi responsabili di tossinfezioni alimentari

Genere Salamonella,

Genere Clostridium e malattie alimentari acute da clostridi

Malattia alimentare acuta da  Staphylococcus

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

80 ore di didattica frontale e 170 di studio individuale

Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni frontali, problem solving

Risorse per l’apprendimento

  • Giorgio Poli- Microbiologia e Immunologia VeterinariaTerza Edizione, edizioni EDRA
  • Deho ed Enrica Galli- Biologia dei Microrganismi Terza Edizione casa editrice Ambrosiana
  • Barbieri, Bestetti, Galli-Microbiologia ambientale ed elementi di ecologia microbica, Casa Editrice Ambrosiana
  • Microbiologia degli alimenti Di di James J. Jay, Martin J. Loessner, David A. Golden 2009
  • Alimenti, microbiologia e igiene  di Giorgio Bertacchi

Materiale cartaceo fornito dal docente (articoli scientifici, mini dispense)

Attività di supporto

Eventuali seminari di esperti nel settore

Modalità di frequenza

La frequenza al corso non è obbligatoria

Modalità di accertamento

L’esame finale sarà svolto in forma scritta, con dieci domande aperte del valore di 3 punti ciascuna, integrato da una discussione orale volta a verificare eventuali lacune dello scritto.