Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. BIOTECNOLOGIE DIAGNOSTICHE

CdL Biotecnologie

Il corso si prefigge di fornire allo studente i principi e le basi per la comprensione delle tecniche diagnostiche in uso in chimica organica, patologia clinica, biochimica clinica, radiologia e medicina nucleare evidenziandone l’appropriatezza, vantaggi e limiti ai fini della produzione ed interpretazione del dato.

Modulo e/o Codocenza Docente CFU
BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA Vittorio Abbonante 3
CHIMICA ORGANICA: PROTEOMICA Monica Nardi 2
PATOLOGIA CLINICA Daniela P. Foti 3
DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Francesco Cicone 2
Docente:
Daniela P. Foti
foti@unicz.it
0961-3694164
Edificio Bioscienze, Liv. 6 Stanza: n. 12
lunedì 10:00-12:00

SSD:
BIO/12 - CHIM/06 - MED/05 - MED/36

CFU:
10

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 19/07/2024

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

1) lo studente dovrà acquisire nozioni relativamente ai principi delle tecniche in campo diagnostico, comprendendone l’appropriatezza nell’uso, vantaggi e limiti;

2) dovrà imparare a comprendere ed utilizzare il lessico specifico in maniera corretta e consapevole.

Programma

Programma del modulo di Chimica Organica

Classificazione dei metodi cromatografici: fase mobile (gas o liquida), fasi stazionarie (film solido o liquido su supporto) e meccanismo di separazione (adsorbimento, partizione, scambio ionico, permeazione).

Metodi di cromatografia: cromatografia su colonna, cromatografia su strato sottile (TLC), cromatografia su carta, gascromatografia, cromatografia a scambio ionico, cromatografia a permeazione di gel, cromatografia liquida ad alta pressione e cromatografia di affinità.

La definizione di Nutraceutica. I polifenoli vegetali come antiossidanti dietetici nella salute e nelle malattie umane. Polifenoli nel vino, olio d'oliva, tè verde.

12 Principi di chimica verde. Chimica verde nell'industria alimentare. Estrazione verde di prodotti naturali: concetto e principi.

Programma del modulo di Diagnostica per immagini e radioterapia

 

Introduzione – inquadramento storico della diagnostica per immagini

Basi fisiche della diagnostica per immagini (Radiologia e Medicina Nucleare)

Apparecchiature (Radiologia tradizionale, CT, MRI, SPECT e PET)

Principi di radiobiologia e di radioprotezione

Principi di radioterapia con fasci esterni e di terapia radionuclidica

Iter diagnostico-strumentale della patologia dei singoli apparati

I principali radiofarmaci per imaging SPECT e PET

I principali radiofarmaci per terapia radionuclidica

Small animal imaging, sintesi di radiofarmaci innovativi

Programma del modulo di Patologia Clinica

 

 

Parte generale:

Finalità degli esami di laboratorio.

Fasi dell’attività di laboratorio e organizzazione. Appropriatezza della richiesta analitica, del prelievo e dell’indagine di laboratorio.

Attendibilità analitica: accuratezza, precisione, errore analitico, sensibilità e specificità analitica. Variabilità biologica. Valori di riferimento. Controlli di qualità.

Valutazione clinica di un test: specificità e sensibilità diagnostica. Valore predittivo. Test di screening e test diagnostici. Test riflessi.

Principi dei dosaggi nella diagnostica di laboratorio: sistemi uniplex e multiplex; sistemi immunologici; principi di citofluorimetria, tecnologia dei protein biochip array ed applicazioni.

Parte speciale:

Indagini di laboratorio per lo studio della fisiopatologia del sistema emopoietico e del sangue: esame emocromocitometrico. Formula leucocitaria. Classificazione di laboratorio delle anemie. Principi di citometria e contaglobuli automatici.

Indagini di laboratorio per lo studio della fisiopatologia del sistema endocrino e del metabolismo. Tireopatie e diabete mellito.

Esame chimico-fisico e del sedimento urinario.

Programma del modulo di Biochimica clinica e Biologia molecolare clinica

- Tecniche per il prelievo e la raccolta dei materiali biologici da sottoporre ad analisi biochimico clinica.

- Richiami di statistica descrittiva per le misure di laboratorio. Fonti di errore di una misura. Linearità, sensibilità e specificità analitica. La sensibilità e la specificità diagnostica; valori predittivi dei positivi e dei negativi

- Tecniche spettrofotometriche e applicazioni nella medicina di laboratorio

- Tecniche cromatografiche e applicazioni nella medicina di laboratorio

- Tecniche elettroforetiche e applicazioni nella medicina di laboratorio

- Metodologie biomolecolari e applicazioni nella medicina di laboratorio

- Tecniche Immunochimiche e applicazioni nella medicina di laboratorio

- Enzimologia clinica

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

L'impegno previsto è di 250 ore, di cui 80 di attività didattiche frontali e 170 di studio individuale.

Metodi insegnamento

Lezioni frontali ed interattive con lo studente; discussione di immagini e referti su argomenti relativi al programma.

Risorse per l'apprendimento

Testo consigliato per il modulo di chimica organica: Elementi di chimica analitica strumentale - 3ed. - Zanichelli

Testi consigliati per il modulo di Diagnostica per immagini e radioterapia

Physics in Nuclear Medicine, IV Edizione 2012 Autori: Cherry, Sorenson, Phelps. Ed. Elsevier-Saunders. ISBN: 9781416051985

Diagnostica per immagini. Medicina Nucleare. Radioterapia. Autori: Villari, Biti, Fava, Giordano, Beomonte Zobel.  I Edizione 2011. Ed. Piccin. ISBN: 9788829920907 

Testo consigliato per il modulo di Patologia Clinica: Federici. Medicina di laboratorio. McGraw-Hill, 2014

Testo consigliato per il modulo di biochimica clinica: Metodologie Biochimiche e biomolecolari (Maccarrone – Zanichelli).

Altre risorse per l’apprendimento:

Chimica organica

Polyphenols in Human Health and Disease- 1st Edition - Elsevier

Green Chemistry - 1st Edition – Elsevier

Radiologia e medicina nucleare

  • Nuclear Medicine, II Edizione 2006 (in due volumi) Autori: Henkin, Bova, Dillehay, Karesh, Halama, Wagner, Zimmer. Ed. Elsevier-Mosby. ISBN: 9780323028981
  • Molecular Imaging, I Edizione 2009. Autore: Shankar Vallabhajosula. Ed. Springer. ISBN: 978-3-540-76734-3
  • Radiobiological Modelling in Radiation Oncology, I Edizione 2007. Autori: Roger Dale, Bleddyn Jones. Ed. The British Institute of Radiology. ISBN: 9780905749600

Diagnostica per immagini e radioterapia, I Edizione 2015. Autori: Giorgio CittadiniGiuseppe CittadiniFrancesco Sardarelli. Ed. Edra. ISBN: 8821440001

  • Fondamenti di medicina nucleare, I Edizione 2010. Autori: Duccio Volterrani, Paola Anna Erba, Giuliano Mariani. Ed. Springer. ISBN: 978-88-470-1684-2

Patologia clinica

Antonozzi, Gulletta. Medicina di laboratorio: Logica & Patologia Clinica, Piccin, III Ed, 2019

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica

Biochimica e Biologia Molecolare: Principi e Tecniche (Wilson- Raffaello Cortina Editore)

Attività di supporto

Tutoraggio, ove previsto. Materiale didattico caricato su e-learning.

Modalità di frequenza

Come indicato dall’art.8 del Regolamento didattico d’Ateneo.

Modalità di accertamento

L’esame finale sarà svolto in forma orale ed il voto espresso dalla commissione esaminatrice seguirà i seguenti criteri:

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative inaccuratezze

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

18-20

A livello soglia. Imperfezioni evidenti

Capacità appena sufficienti

Appena appropriato

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard

24-26

Conoscenza buona

Ha capacità di a. e s. buone gli argomenti sono espressi coerentemente

Utilizza le referenze standard

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di a. e s.

Ha approfondito gli argomenti

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di a. e s.

Importanti approfondimenti