Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. MICROBIOLOGIA E PARASSITOLOGIA

CdL Biotecnologie

L'insegnamento intende globalmente fornire secondo un approccio sinergico le nozioni e le metodologie  necessarie ad un approccio globale nei confronti delle caratteristiche biologiche dei microrganismi, batteri, virus, funghi, Il corso è finalizzato all’acquisizione di concetti di base relativi alla microbiologia applicata nell’ottica globale One Health: uomo-animale-ambiente.   Saranno affrontate tematiche relative al ruolo dei microrganismi e del loro metabolismo nell'ambito di diverse nicchie ecologiche. Saranno fornite  nozioni che riguardano  gli strumenti utili per l'identificazione batterica, virale,  e lo studio della biodiversità microbica, incluso metodi e applicazioni propri dello studio del microbiota di diversi contesti.

Al termine del percorso, lo studente conoscerà la classificazione, la struttura e le principali proprietà biologiche dei microrganismi (in particolare dei batteri e dei virus), avrà competenze teoriche sui principali fattori che influenzano la crescita dei microrganismi, sarà in grado di utilizzare i principali metodi per l’identificazione e la coltivazione di batteri e virus e per lo sviluppo e la caratterizzazione di prodotti biotecnologici, e avrà creato le proprie basi per studiare e utilizzare i microrganismi per applicazioni biotecnologiche.

Gli studenti dovranno acquisire una buona conoscenza e comprensione della struttura e funzione dei microrganismi compreso il metabolismo e la biodiversità nelle diverse nicchie ecologiche delle produzioni animali.

Gli Studenti acquisiranno le conoscenze dei fattori che caratterizzano i diversi microorganismi, i metodi di diagnosi e di identificazione, e le biotecnologie legate allo studio degli stessi con un’importanza legata all’approccio One-Health (uomo animale ambiente).

 

Modulo e/o Codocenza Docente CFU
MICROBIOLOGIA Paola Roncada 3
PARASSITOLOGIA Vincenzo Musella 2
MICROBIOLOGIA Bruno Tilocca 2
Docente:
Paola Roncada
roncada@unicz.it
0961-3694284
Edificio Bioscienze, Liv. 6 Stanza: n. 4
martedì e mercoledì 9:00-12:00 (previo appuntamento email)

SSD:
VET/05 - VET/06 - VET/05

CFU:
7

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 16/07/2024

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Al termine del percorso, lo studente conoscerà la classificazione, la struttura e le principali proprietà biologiche dei microrganismi (in particolare dei batteri e dei virus), avrà competenze teoriche sui principali fattori che influenzano la crescita dei microrganismi, sarà in grado di utilizzare i principali metodi per l’identificazione e la coltivazione di batteri e virus e per lo sviluppo e la caratterizzazione di prodotti biotecnologici, e avrà creato le proprie basi per studiare e utilizzare i microrganismi per applicazioni biotecnologiche.

Gli studenti dovranno acquisire una buona conoscenza e comprensione della struttura e funzione dei microrganismi compreso il metabolismo e la biodiversità nelle diverse nicchie ecologiche delle produzioni animali.

Gli Studenti acquisiranno le conoscenze dei fattori che caratterizzano i diversi microorganismi, i metodi di diagnosi e di identificazione, e le biotecnologie legate allo studio degli stessi con un’importanza legata all’approccio One-Health (uomo animale ambiente).

Inoltre, il corso fornirà una preparazione di base sulla parassitologia che permetterà agli studenti di affrontare le principali parassitosi dell’uomo e degli animali attraverso le conoscenze relative alla biologia, morfologia e diagnosi con particolare riferimento all'epidemiologia, al controllo e all'impatto socio-economico.

 

Programma

Programma Dettagliato del Corso di Microbiologia (5 CFU)

Introduzione alla microbiologia. Differenze tra procarioti ed eucarioti. Principali differenze tra batteri, virus, funghi.

Batteri.

Classificazione, Morfologia, struttura e composizione chimica dei batteri. Genoma e proteoma e strategie replicative dei batteri.  

Metabolismo della cellula batterica, crescita, riproduzione, differenziazione, movimento e comunicazione (quorum sensing)

Colorazioni, metodi di identificazioni batterica, titolazioni, metodi omici.

Il microbiota. Definizione, studio, funzioni, importanza.

Virus: generalità, classificazione, replicazione, metodi di coltura in vitro. Morfologia, struttura e composizione chimica dei virus. Genoma e proteoma e strategie replicative dei virus a DNA e RNA. Genetica ed evoluzione dei virus. Ciclo di replicazione virale. Agenti subvirali. Tecniche di coltivazione, identificazione e titolazione dei virus animali.

Agenti patogeni non convenzionali: i prioni.

Ecologia microbica Principi e generalità.

Cenni sui funghi, generalità, struttura, classificazione, metodi di coltivazione.

Elementi di microbiologia del suolo: il terreno come ambiente chimico fisico dei microrganismi.

Cenni sul ciclo del Carbonio, ciclo dell’azoto,  ciclo dello zolfo, ciclo del fosforo.

Applicazioni biotecnologiche dello studio di microrganismi in uomo animale ambiente

 

Programma Dettagliato del Corso di Parassitologia (2 CFU)

Parte generale

Rapporto di dipendenze fra gli organismi viventi, le associazioni biologiche - Definizione di parassita e di parassitismo - Habitat dei parassiti, tropismi - Vie di penetrazione nell’ospite, migrazioni interne e vie d’uscita dei parassiti - Gli ospiti definitivi, intermedi e non propri; serbatoi e vettori biologici - Azione patogena e reazioni dell’organismo - Concetto di immunità in parassitologia - Diagnosi parassitologica - I principali metodi per la raccolta e lo studio dei parassiti.

Parte speciale

Biologia, vie di trasmissione, di diffusione e diagnosi dei seguenti gruppi parassitari:

Protozoi - Giardia, Cryptosporidium, Leishmania, Coccidi, Toxoplasma,

Nematodi - Strongili Gastrointestinali, Strongili Broncopolmonari, Ascaridi

Trematodi - Fasciola, Paramfistoma, Dicrocoelium 

Cestodi - Tenia saginata, Tenia solium, Tenia hydatigena, Tenia multiceps, Dipylidium, Echinococco, Artropodi - Zecche, Pidocchi, Pulci, Acari (rogne)

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

56 ore di didattica frontale e 119 di studio individuale 

Metodi insegnamento

Lezioni frontali, problem solving

Risorse per l'apprendimento

LIBRI DI TESTO

    • Deho ed Enrica Galli- Biologia dei Microrganismi Terza Edizione casa editrice Ambrosiana
    • Barbieri, Bestetti, Galli-Microbiologia ambientale ed elementi di ecologia microbica, Casa Editrice Ambrosiana
    • Brock- Biologia dei microrganismi

Materiale cartaceo fornito dal docente (articoli scientifici, mini dispense)

 

Attività di supporto

Eventuali seminari di esperti nel settore.

 

Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dall’art.8 del Regolamento didattico d’Ateneo.

Modalità di accertamento

L’esame finale sarà svolto in forma orale con la discussione di un argomento a scelta e domande di approfondimento.

 

I criteri sulla base dei quali sarà giudicato lo studente sono:

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

 

Utilizzo di referenze

 

   Non idoneo

 

 

 

 

Importanti carenze.

 

Molto scarsa

Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

 

18-20

 

 

A livello soglia. Imperfezioni evidenti

 

Capacità appena sufficienti

 

Appena appropriato

 

21-23

 

 

Conoscenza routinaria

 

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

 

Utilizza le referenze standard

 

24-26

 

Conoscenza buona

 

Ha capacità di a. e s. buone. Gli argomenti sono espressi coerentemente

 

Utilizza le referenze standard

 

27-29

 

Conoscenza più che buona

 

Ha notevoli capacità di a. e s.

 

Ha approfondito gli argomenti

 

30-30L

 

Conoscenza ottima

 

Ha notevoli capacità di a. e s.

 

Ottimi approfondimenti