Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. BIOTECNOLOGIE NELL'IMAGING, NELLA MEDICINA LEGALE E NELLE FRODI ALIMENTARI

CdL Biotecnologie

Il corso tratterà il ruolo delle più recenti applicazioni delle biotecnologie nell'ambito della medicina forense e della tossicologia forense con particolare riferimento alle procedure di sopralluogo, agli accertamenti tecnici ripetibili e non ripetibili, alle indagini di laboratorio forense come supporto al medico legale nelle indagini giudiziarie. Il corso si propone di fornire una conoscenza basilare degli elementi funzionali e dei principali meccanismi di azione degli antiossidanti. Sarà principalmente affrontata l’importanza dei fenoli presenti nelle varie matrici alimentari e la loro attività biologica. Sarà inoltre sviluppato le principali metodologie analitiche applicate per il controllo di qualità e genuinità dell’alimento.  Verranno forniti anche informazioni di base sulla chimica sostenibile e le metodiche green applicate al campo della nutraceutica sia per i metodi estrattivi che per quanto riguarda la loro derivatizzazione nel campo della sintesi organica oltre che ad introdurre lo studente ai principi fondamentali e alle principali metodiche di diagnostica per immagini e radioterapia usate correntemente nella pratica clinica e sul piccolo animale.

 

Modulo e/o Codocenza Docente CFU
DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Francesco Cicone 2
CHIMICA ORGANICA-PROTEOMICA Monica Nardi 2
MEDICINA LEGALE Santo Gratteri 6
Docente:
Santo Gratteri
gratteri@unicz.it
09613697392
Edificio Liv-1, Edificio A Stanza: Obitorio Giudiziario del Policlinico Universitario di Germaneto
martedì dalle 15.00 alle 17.00 e giovedì dalle 9.00 alle 11.00

SSD:
MED/36 - CHIM/06 - MED/43

CFU:
10

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 19/07/2024

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Il corso di medicina legale tratterà il ruolo delle più recenti applicazioni delle biotecnologie nell'ambito della medicina forense e della tossicologia forense con particolare riferimento alle procedure di sopralluogo, agli accertamenti tecnici ripetibili e non ripetibili, alle indagini di laboratorio forense come supporto al medico legale nelle indagini giudiziarie. Al termine del corso lo studente avrà acquisito dimestichezza sulle reazioni radicaliche che portano all'ossidazione dei materiali organici e sui principali meccanismi di azione antiossidante. Conoscerà le principali classi di antiossidanti naturali e sintetici e la relazione tra struttura e attività antiossidante. Avrà acquisito spirito critico nel valutare una molecola come potenziale antiossidante in funzione dei gruppi funzionali presenti e di eventuli derivatizzzione. Lo studente sarà in grado di riconoscere le diverse metodiche di diagnostica per immagini e radioterapia e di comprenderne i principi fisici e biologici. Lo studente sarà anche in grado di capire quali sono i principali campi applicativi e di sviluppo della diagnostica per immagini nello studio dei singoli apparati ed in ambito pre-clinico.

 

 

Programma

Programma modulo di Medicina legale:

Cenni sulla bioetica associata alle problematiche morali sollevate nell'interazione tra medico e paziente nel contesto della ricerca biomedica e della medicina altamente tecnologizzata, come la sperimentazione clinica dei farmaci, alla sospensione ed al rifiuto della terapia, all'eutanasiaattivae passiva, alla fecondazione medicalmente assistita, fino alla genomica, alla clonazione animale e umana, all'ibridazione del DNA animale e umano e all'uso sperimentale delle cellule staminali umane per il trattamento di pazienti colpiti da patologie. Definizione di biotecnologie come applicazione tecnologica che si avvale di sistemi biologici, di organismi viventi o di loro derivati, per realizzare o modificare prodotti o procedimenti per un uso specifico.La Medicina Legale oggi. Generalità sul nesso di causalità e sulla criteriologia medicolegale. Applicazioni delle biotecnologie nell'ambito della medicina forense: il sopralluogo giudiziario, le tecniche di rilevazione e di prelievo delle tracce biologiche latenti e non, diagnosi generica, diagnosi specifica, diagnosi individuale e diagnosi di sesso; le procedure di laboratorio genetico forense e relativo studio di RFLP, VNTR,STR, cenni sull'applicazione mitocondriale, le catene di custodia, le indagini di paternità, la violenza sessuale e le  indagini medico legali e di laboratorio, introduzione delle tecniche di BPA art. 359-360 cpp, art. 118 e 193 cpc, prelievo coattivo, consenso informato. Auopsia giudiziaria. Applicazioni di BPA. La lesività di natura chimica, la diagnosi di avvelenamento, l'analisi chimica nella tossicologia forense, introduzione, distribuzione, assorbimento ed escrezione dei tossici, sostanze stupefacenti e normativa italiana, alcool, oppiacei ed analgesici di sintesi, cannabis, cocaina e derivati, amfetamine e derivati, benzodiazepine, nuove molecole di sintesi di interesse tossicologico forense. Doping e danno da doping.

Programma modulo di Diagnostica per immagini: 

Introduzione – inquadramento storico della diagnostica per immagini

Basi fisiche della diagnostica per immagini (Radiologia e Medicina Nucleare)

Apparecchiature (Radiologia tradizionale, CT, MRI, SPECT e PET)

Principi di radiobiologia e di radioprotezione

Principi di radioterapia con fasci esterni e di terapia radionuclidica

Iter diagnostico-strumentale della patologia dei singoli apparati

I principali radiofarmaci per imaging SPECT e PET

I principali radiofarmaci per terapia radionuclidica

Small animal imaging, sintesi di radiofarmaci innovativi

Programma modulo di Chimica organica: 

Gli alimenti funzionali: la nutraceutica,  principali componenti attivi, gli integratori, il ruolo protettivo degli alimenti funzionali.

Gli antiossidanti: meccanismi di azione, reazioni ossidative, fattori di protezione, stress ossidativo, la dieta mediterranea, il ruolo delle piante, antiossidanti singoli e complessi

Fenoli: caratteristiche, polifenoli semplici e complessi, i polifenoli nel vino, i polifenoli nell’olio, controllo di quantità e qualità.

 Principali Tecniche Analitiche : Tecniche cromatografiche, Tecniche spettroscopiche, Tecniche elettrochimiche, Tecniche volumetriche, Saggi qualitativi

 Principi di chimica sostenibile: 12 principi della Chimica Verde,  metodi di estrazione ecosostenibile di nutraceutici; Strategie di chimica verde nella derivatizzazione di nutraceutici e la sintesi di potenziali farmaci.

 

 

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

170 ore di studio individuale 

Metodi insegnamento

Lezioni frontali; Discussione della letteratura scientifica corrente inerente l'argomento.

 

Risorse per l'apprendimento

Testo consigliato modulo di Medicina Legale 

Compendio di tossicologia forense di E. Bertol Ed. Esculapio; Formarsi alla bioetica e al valore della vita di G. Russo Ed. La feltrinelli Si consiglia la lettura di Nuova enciclopedia di bioetica e sessuologia di G. Russo Ed. Elledici-Velar

Testo consigliato modulo di Chimica organica 

- L. Valgimigli, D. A. Pratt; Antioxidants in Chemistry and Biology. In: Encyclopedia of Radicals in Chemistry, Biology and Materials, Wiley 2012, Vol. 3 Chapter 56, pag. 1623-1678

Appunti di lezione

Testi consigliati modulo di Diagnostica per immagini e radioterapia:

Nuclear Medicine, II Edizione 2006 (in due volumi) Autori: Henkin, Bova, Dillehay, Karesh, Halama, Wagner, Zimmer. Ed. Elsevier-Mosby. ISBN: 9780323028981

Physics in Nuclear Medicine, IV Edizione 2012 Autori: Cherry, Sorenson, Phelps. Ed. Elsevier-Saunders. ISBN: 9781416051985

Molecular Imaging, I Edizione 2009. Autore: Shankar Vallabhajosula. Ed. Springer. ISBN: 978-3-540-76734-3

Radiobiological Modelling in Radiation Oncology, I Edizione 2007. Autori: Roger Dale, Bleddyn Jones. Ed. The British Institute of Radiology. ISBN: 9780905749600

Cittadini. Diagnostica per immagini e radioterapia, I Edizione 2015. Autori: Giorgio Cittadini, Giuseppe Cittadini, Francesco Sardarelli. Ed. Edra. ISBN: 8821440001

Fondamenti di medicina nucleare, I Edizione 2010. Autori: Duccio Volterrani, Paola Anna Erba, Giuliano Mariani. Ed. Springer. ISBN: 978-88-470-1684-2

 

Alla fine di ogni lezione verranno indicati degli approfondimenti sotto forma di articoli scientifici o capitoli di libro.

Attività di supporto

----------------------

Modalità di frequenza

La frequenza al corso non è obbligatoria

Modalità di accertamento

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf

Per il modulo di Chimica organica proteomica l’esame finale sarà svolto in forma scritta e orale.

Lo scritto consisterà in 3 quesiti volti allo svolgimento di tematiche  relative alle caratteristiche dei principali nutraceutici trattati durante il corso e ad una tecnica analitica inerente; a ciascun quesito verrà attribuito un punteggio variabile da 0 a 10. La valutazione dello scritto verrà integrata con il giudizio della prova orale