Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

Magistrale in Biotecnologie per l'Approccio One Health

INTRODUZIONE:

Il Corso di Laurea Magistrale in “Biotecnologie per l’approccio One Health” è un corso di Laurea magistrale LM9  - Biotecnologie mediche veterinarie e farmaceutiche –con un profilo trasversale che prepara ad un biotecnologo specializzato nell’approccio One-Health, profilo unico in tutto il territorio italiano e di conseguenza rappresenta  un unicum in tutta la regione Calabria e, quindi, nell’Università degli Studi “Magna Græcia” di Catanzaro, coerente anche con la tematica salute punto a) del PNRR- Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.  Simili offerte formative al momento sono presenti solo all’estero, soprattutto sotto forma di master.  

Guardando al contesto nazionale, gli eventi pandemici, i cambiamenti climatici, l’antropizzazione, gli inquinanti ambientali, sono fattori che influenzano direttamente la salute umana e perciò è sempre più necessaria una figura biotecnologica professionale innovativa che sia  di raccordo tra i tre pilastri dell’ecologia : uomo, animale, ambiente e che sappia dialogare concretamente  con le figure di riferimento delle tre tematiche, attuando  procedure e prodotti biotecnologici efficaci di supporto alla  prevenzione, valutazione diagnostica e profilassi delle malattie trasmissibili e croniche non trasmissibili. Tale figura al momento non esiste in questa globalità negli altri corsi LM9 presenti sul territorio nazionale.

 

Obbiettivi formativi:

Il Corso di Laurea magistrale si propone di fornire i seguenti obiettivi formativi comuni:

In generale, una base completa sui principi delle malattie nel contesto dei sistemi socio-ecologici, della salute globale e della sicurezza alimentare. In particolare, si occupa di garantire conoscenze e competenze in relazione alle metodologie di One Health, alle interazioni transdisciplinari e all'utilizzo di un approccio sistematico alle emergenze sanitarie (malattie croniche (CD), malattie croniche non trasmissibili (NCD) e malattie infettive, incluse le zoonosi e le tossinfezioni alimentari, l'uso razionale dei farmaci e gli inquinanti ambientali.

In dettaglio gli obbiettivi specifici sono:

  1. Comprendere l'origine, il contesto e le cause delle malattie all'interfaccia tra uomo, animale e ambiente
  2. Valutare l'impatto delle infezioni multi-ospite sulla salute umana, animale ed eco-sistemica e sull'economia, direttamente o indirettamente, attraverso il cibo, i vettori di malattie o l'ambiente.
  3. Valutare l'impatto della nutrizione e dell'ambiente sulle malattie croniche non trasmissibili anche in relazione all’ambiente e sulla suscettibilità alle malattie infettive nel rapporto uomo animale ambiente
  4. Valutare e comprendere l'uso dei farmaci nel contesto epidemiologico, ivi inclusa la farmaco resistenza nel rapporto uomo-animale-ambiente
  5. Comprendere il concetto di One Health e affrontare la risoluzione dei problemi utilizzando una metodologia transdisciplinare, con forti competenze nella epidemiologia, nella sanità pubblica umana e veterinaria, nelle biotecnologie rivolte alla formulazione e valutazione comparativa di kit diagnostici, prognostici rapidi e della medicina personalizzata.

 

L’obbiettivo del corso di laurea è quello di formare laureati che abbiano conoscenze per rispondere alle sfide della medicina dei sistemi e della sanità moderna. L’approccio One Health declina la sanità pubblica in riferimento alla interfaccia uomo-animale, che rappresenta il core di questo progetto formativo. Questo corso rappresenta un polo di attrazione per studenti che intendono formarsi nelle biotecnologie della sanità pubblica per l’intero territorio nazionale, facendo della Calabria un nuovo polo innovativo estensibile poi alle logiche di sanità pubblica inserite nell’ambiente mediterraneo attraverso la creazione di un ambiente attrattivo, dinamico, all’ avanguardia  con nuove opportunità di sviluppo su territorio;  creando professionalità originali poi trasferibili all’intero territorio regionale e nazionale e internazionale.

Gli obiettivi formativi specifici del corso sono stati definiti con particolare attenzione alle figure professionali e agli sbocchi occupazionali caratteristici del settore, secondo quanto emerso dall'analisi della realtà nazionale (ANBI, ISTAT, Alma Laurea, ISS, Ministero della Salute,) ed internazionale (OIE).

Sbocchi occupazionali:

I Laureati Magistrali potranno dedicarsi allo svolgimento di attività professionali legate alle biotecnologie applicate alla diagnostica, al comparto agroalimentare e ambientale, e alla gestione dei dati anche su lettura socio economica dei problemi di sanità pubblica. I laureati magistrali potranno assumere ruoli di responsabilità in enti governativi, nazionali e sovranazionali,  strutture pubbliche e private e aziende biotecnologiche. I laureati dovranno saper valutare le scoperte scientifiche e avere l’abilità di applicarle nella pratica diagnostica, sempre nell’ottica di integrazione delle discipline che caratterizzano i tre pilastri dell’approccio One Health, uomo, animale e ambiente, al fine di acquisire capacità di progettazione di  prodotti biotecnologici di avanguardia.

 

Posti disponibili aa 2022/2023: 65

Modalità di iscrizione:

Il Corso di Laurea adotta un numero programmato di studenti in relazione alle risorse disponibili. Il numero di studenti iscrivibili è deliberato di anno in anno dagli Organi accademici competenti, previa valutazione delle risorse di docenza, strutturali e strumentali disponibili per l'organizzazione, la gestione e il funzionamento del corso.

All’immatricolazione si può procedere esclusivamente online. Raggiunto il numero massimo di iscrivibili rispetto a quanto deliberato, eventuali richieste sovra numerarie saranno comunque mantenute nel sistema in base all’ordine cronologico di compilazione della domanda online.

Requisiti di Accesso:
Possono presentare domanda al fine della immatricolazione coloro che sono in possesso di uno dei titoli sottoindicati:

Classe di laurea: Triennali:
L-2 Biotecnologie
L-13 Laurea In Scienze Biologiche
L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali L-26 Scienze Tecnologie Agro-Alimentari L-27 Scienze e tecnologie chimiche
L-29 Scienze E Tecnologie Farmaceutiche
L-32 Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura
L-38 Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali

L/SNT3- Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico
L/SNT4 Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro
Magistrali a ciclo unico:
LM-13 Farmacia e Farmacia industriale 

LM-41 Medicina e Chirurgia 

LM-42 Medicina veterinaria


Inoltre, i candidati dovranno dimostrare la conoscenza della lingua inglese, corrispondente almeno al livello B1; i candidati
possono, in alternativa, essere in possesso di una certificazione linguistica internazionale riconosciuta dal Consiglio Europa (CEFR*).
Il possesso dei requisiti curriculari e l'adeguatezza della preparazione dei candidati saranno accertati da parte di un'apposita Commissione Esaminatrice nominata dalla Scuola di Farmacia e Nutraceutica.


* CEFR: Common European Framework of Reference for Languages: Learning, Teaching, Assessment

News:

TRIESTE NEXT ACADEMY - BANDO 2024
Avviso: "APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE NEL TRATTAMENTO DEL PAZIENTE ONCOLOGICO IL RUOLO DELL’ESERCIZIO FISICO (17/05/2024 - AULA MAGNA A)"
"FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE (16/05/2024 - Aula Magna A)"
Saluti Prof. Domenico Britti
Bando per n. 3 Stage retribuiti 6 mesi presso la BSP Pharmaceuticals s.P.a.

Utilità: