Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

Stampa
Stampa

ANALISI DEI MEDICINALI II

CdLM Farmacia

 

Il corso ha come obiettivo quello di fornire allo studente gli strumenti di analisi chimico-farmaceutica per il riconoscimento delle sostanze di interesse farmaceutico secondo la vigente Farmacopea Ufficiale.

 

Docente:
Francesco Ortuso
ortuso@unicz.it
0961-3694298
Edificio Corpo H, Liv. 5 Stanza: Studio Artese/Ortuso
martedì e giovedì 14:00-16:00 (previo appuntamento email)

SSD:
CHIM/08 - Chimica farmaceutica

CFU:
9

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 27/07/2021

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

 

A conclusione del corso, lo studente sarà in grado di identificare la composizione qualitativa di forme farmaceutiche convenzionali costituite da miscele o componenti puri. Le conoscenze saranno sia teoriche che pratiche.

 

Programma

 

 

Introduzione e finalità del corso

 

Sicurezza e tecniche generali in esercitazione.

 

La Farmacopea Italiana ultima edizione: consultazione e individuazione dei saggi specifici per ciascun analita.

 

Analisi sistematica di composti inorganici, metallorganici ed organici di interesse farmaceutico.

 

Esami preliminari: esame organolettico (stato fisico, odore, colore e sapore), comportamento alla calcinazione.

 

Solubilità, processo di dissoluzione, tipi di solventi, relazioni struttura-solubilità, saggi di solubilità, estrazione.

 

Determinazione delle costanti chimico-fisiche: punto di fusione, punto di ebollizione.

 

Metodi di separazione e purificazione: cristallizzazione, sublimazione, distillazione, estrazione.

 

Analisi elementare: ricerca carbonio, azoto, solfo, alogeni.

 

Saggi di riconoscimento di carattere generale.

 

Analisi funzionale organica qualitativa.

 

Reazioni chimiche di riconoscimento e saggi di purezza di farmaci iscritti nella vigente F.U.

 

Polarimetria, misura dell'attività ottica. Cenni di stereochimica, configurazione relativa ed assoluta, modificazioni racemiche e loro risoluzione.

 

Cenni di analisi strumentale (ultravioletto, infrarosso, risonanza magnetica nucleare protonica e C13, spettrometria di massa).

 

Esercitazioni.

 

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

 

153 ore

 

Metodi Insegnamento utilizzati

 

 

Lezioni frontali (54 ore) ed esercitazioni a posto singolo in laboratorio (18 ore per studente)

 

 

Risorse per l’apprendimento

 

 

Savelli, F.; Bruno, O., Analisi Chimico Farmaceutica, Piccin, Perugia, Ultima Edizione

 

-Chimenti F., Identificazione sistematica di composti organici, Grasso, Bologna, Ultima edizione.

 

-Cavrini V., Guida al riconoscimento di composti di interesse farmaceutico, Esculapio, Bologna, Ultima edizione.

 

-FARMACOPEA UFFICIALE ITALIANA, Ultima edizione

 

 

 

Altro materiale didattico

 

Le diapositive del corso sono disponibili all’url:

http://cclab.unicz.it/ortuso/adm2

 

Attività di supporto

 

 

Il corso si avvale di tutor ed esercitatori. Il docente può essere contattato anche al di fuori degli orari di ricevimento per delucidazioni.

 

 

Modalità di frequenza

 

La frequenza del corso è obbligatoria.

 

Modalità di accertamento

 

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf

 

 

L’esame finale si articola in tre fasi propedeutiche. La prima fase prevede una prova pratica di riconoscimento di almeno 3 sostanze incognite su 4. La seconda prova consiste in un esame scritto costituito da 10 domande, di uguale complessità, a risposta aperta e valutato in trentesimi. La prova finale prevede un esame orale. La valutazione finale, espressa in trentesimi, tiene conto dei risultati conseguiti in tutte le fasi dell’esame secondo quanto riportato di seguito:

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative inaccuratezze

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

18-20

A livello soglia. Imperfezioni evidenti

Capacità appena sufficienti

Appena appropriato

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard

24-26

Conoscenza buona

Ha capacità di a. e s. buone gli argomenti sono espressi coerentemente

Utilizza le referenze standard

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di a. e s.

Ha approfondito gli argomenti

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di a. e s.

Importanti approfondimenti