Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

Stampa
Stampa

Galenica ed impianti di laboratorio “Materia a Scelta”

CdLM Farmacia

Il Corso è incentrato sulla pratica galenica: Saranno trattati gli aspetti teorici e pratici ed i principali metodi per allestire formulazioni farmaceutiche officinali e magistrali. Il Corso prevede esercitazioni pratiche.

Docente:
Donato Cosco
donatocosco@unicz.it
0961-3694119
Edificio Bioscienze, Liv. 5 Stanza: Studio Cosco/Palma
lunedì, mercoledì, venerdì 9:00-10:00 (previo appuntamento email)

SSD:
CHIM/09 - Farmaceutico tecnologico applicativo

CFU:
4

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 02/07/2022

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Questo corso ha lo scopo di fornire conoscenze specifiche sull'allestimento delle preparazioni galeniche in farmacia sia da un punto di vista teorico che dal punto di vista pratico. In particolare, verranno approfondite le conoscenze e competenze sull'utilizzo dei principali eccipienti e degli impianti più comunemente utilizzati. Verranno presi in considerazione aspetti legislativi specifici inerenti le tematiche trattate.

Programma

Galenica.

            Definizioni legislative e limiti operativi del farmacista preparatore, accenno sulle responsabilità penali, civili, amministrative e disciplinari del farmacista operante in farmacia. Il laboratorio galenico oggi: allestimento dell'area di lavoro secondo le reali necessità della singola farmacia nel rispetto delle Norme di Buona Preparazione. La qualità nella preparazione galenica: controllo di qualità ed assicurazione della qualità.

            Gestione, catalogazione e controllo delle materie prime e delle preparazioni multiple conservate in farmacia. Tariffazione delle preparazioni magistrali, con presentazione di programmi informatici di tariffazione e gestione. Teoria e pratica delle preparazioni ad uso interno: capsule, sciroppi, gocce, soluzioni.

            Teoria e pratica delle preparazioni topiche: creme, geli, emulsioni consistenti e fluide, paste, unguenti, soluzioni detergenti. Il galenico magistrale ed il galenico officinale.

 

Impianti di laboratorio.

            Forme farmaceutiche solide: generalità. Macinazione, frantumazione, polverizzazione, micronizzazione e miscelazione. Granulazione a secco e ad umido. Essiccatori a letto statico e fluido. Compresse: apparecchiature per la produzione ed il rivestimento.

            Forme farmaceutiche liquide: dissolutori e mescolatori.

            Forme farmaceutiche liquide sterili: apparecchiature per la produzione e la ripartizione.

            Apparecchiature per la produzione di pomate e supposte.

            Cappe chimiche/biologiche ed ambienti sterili.

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

Ore di studio individuale: 68

Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni Frontali ed esercitazioni di Laboratorio: 32 ore

Risorse per l’apprendimento

Testi consigliati

- Bettiol F., Manuale delle preparazioni galeniche, Tecniche Nuove, Milano, Ultima edizione.

- Ceschel G., Fabris L., Lencioni E., Rigamenoti S., Impianti per l'industria farmaceutica, Esculapio, Bologna, Ultima edizione.

Attività di supporto

Modalità di frequenza

La frequenza è obbligatoria

Modalità di accertamento

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link

 

http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf

L’esame finale sarà svolto in forma(orale)

I criteri sulla base dei quali sarà giudicato lo studente sono:

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative lacune teoriche e pratiche

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

Idoneo

Conoscenza routinaria

Livelli di analisi e sintesi appropriati. Argomentazioni logiche e coerenti

Utilizzo di referenze appropriato