Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

Stampa
Stampa

TOSSICOLOGIA

CdLM Farmacia

 

Fornire le conoscenze sulla natura e sui meccanismi alla base degli effetti indesiderati e tossici di farmaci e xenobiotici

 

Docente:
Carolina Muscoli
muscoli@unicz.it
09613694301
Edificio Corpo H, Liv -1 Stanza: presso IRC-FSH
Mercoledì e Giovedì 14:00-16:00 (previo appuntamento email)

SSD:
BIO/14 - Farmacologia

CFU:
10

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 26/07/2021

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

 

Lo studente dovrà dimostrare di aver compreso, e di essere in grado di utilizzare, i concetti fondamentali di ogni argomento.

 

Programma

 

Principi generali di Tossicologia:

 

- Storia e obiettivi della tossicologia

 

- Principi di tossicologia

 

- Meccanismi di tossicità

 

- Valutazione del rischio.

 

                2. Biocinetica dei composti tossici:

 

    - Assorbimento, distribuzione ed escrezione delle sostanze tossiche

 

    - Biotrasformazione degli xenobiotici

 

    - Tossicocinetica.

 

                3. Tossicità non diretta verso organi specifici:

 

  - Cancerogenesi chimica

 

  - Tossicologia genetica

 

  - Tossicologia dello sviluppo.

 

                4. Tossicità diretta verso organi specifici:

 

  - Risposte tossiche del sangue

 

  - Risposte tossiche del sistema immunitario

 

  - Risposte tossiche del fegato

 

  - Risposte tossiche del rene

 

  - Risposte tossiche del sistema respiratorio

 

  - Tossicità a carico del sistema nervoso

 

  - Risposte tossiche del sistema oculare e visivo

 

  - Tossicità cardiaca e vascolare

 

  - Risposte tossiche della cute

 

  - Risposte tossiche del sistema riproduttivo

 

  - Tossicità del sistema endocrino.

 

                5. Agenti tossici:

 

  - Effetti tossici dei pesticidi

 

  - Effetti tossici dei metalli

 

  - Effetti tossici dei solventi e dei vapori

 

  - Effetti tossici delle radiazioni e dei materiali radioattivi

 

  - Effetti tossici dei veleni e delle tossine degli animali terrestri

 

  - Effetti tossici di piante, funghi e alghe.

 

                6. Tossicologia ambientale:

 

  - Inquinamento atmosferico

 

  - Ecotossicologia.

 

                7. Applicazioni della Tossicologia:

 

  - Tossicologia alimentare

 

  - Tossicologia analitica/forense

 

  - Tossicologia clinica

 

  - Tossicologia occupazionale.

 

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

 

170 ore

 

Metodi Insegnamento utilizzati

 

Lezioni frontali: 80 ore

 

Risorse per l’apprendimento

 

Libri di testo:

 

CASARETT & DOULL ELEMENTI DI TOSSICOLOGIA, C. D. Klaassen, J. B. Watkins, Casarett, Doull , CEA Edizioni

 

CASARETT & DOULL’S: "Tossicologia: fondamenti dell’azione delle sostanze tossiche", Ed. EMSI, Roma.

 

C.L. GALLI, E. CORSINI, M. MARINOVICH “Tossicologia”, Piccin

 

BALDUINI, COSTA: “TOSSICOLOGIA GENERALE E APPLICATA AI FARMACI”, Edra Ed.

 

Attività di supporto

 

Testimonianze, seminari, attività tutoriale, esercitazioni e laboratorio.

 

Modalità di frequenza

 

Frequenza obbligatoria.

 

Modalità di accertamento

 

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf

 

 

L’esame finale sarà svolto in forma scritta con l’eccezione per studenti che abbiano difficoltà.

 

La prova scritta sottopone allo studente cinque brevi temi identificati tra le parti del programma. Lo svolgimento di ciascun tema verrà valutato per completezza di contenuto, proprietà di linguaggio, chiarezza espositiva e capacità di collegamento tra le unità tematiche del corso. Il punteggio massimo di ciascuna risposta è di 6. Non si ritiene superato l’esame se si ottiene una valutazione uguale o inferiore a 3 in almeno due risposte.

 

La prova scritta consente:

 

- accertare il raggiungimento degli obiettivi in termini di conoscenza e capacità di comprensione;

 

- accertare la conoscenza e capacità di comprensione applicata .

 

L'esame ha inoltre lo scopo di comprendere le abilità comunicative scritte in relazione all'utilizzo del linguaggio specifico.

I criteri sulla base dei quali sarà giudicato lo studente alla prova sono:

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative inaccuratezze

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

18-20

A livello soglia. Imperfezioni evidenti

Capacità appena sufficienti

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

24-26

Conoscenza buona

Ha capacità di analisi e sintesi buone, gli argomenti sono espressi coerentemente

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di analisi e sintesi

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di analisi e sintesi