Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

PATOLOGIA GENERALE E TERMINOLOGIA MEDICA

CdLM Farmacia

Il corso intende fornire allo studente la conoscenza delle basi molecolari e biologiche delle patologie, individuando i principali fattori patogeni attivi sull’organismo umano e i meccanismi eziopatogenetici responsabili delle alterazioni dell’omeostasi e dell’insorgenza delle malattie. 


Docente:
Francesco Trapasso
trapasso@unicz.it
09613694089 / 3316718267
Edificio Edificio delle Bioscienze Stanza: 10 – 7° livello
Tutti i giorni della settimana (previo appuntamento)

SSD:
MED/04 - Patologia generale

CFU:
8

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 02/07/2022

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Inoltre, si intende far acquisire allo studente elementi di terminologia medica e alcuni principi di fisiopatologia.

Programma

Introduzione

- Definizione stato di salute e di malattia, etiologia e patogenesi.


Patologia cellulare

- Adattamenti cellulari.

- Agenti di danno.

- Danno reversibile e irreversibile.

- Necrosi.

- Apoptosi.


Infiammazione e processi riparativi

- Infiammazione acuta: fase vascolare, fase cellulare e mediatori chimici.

- Infiammazione cronica: cellule, mediatori chimici, forme diffuse e

   granulomatose.

- Rigenerazione, riparazione delle ferite.

Immunologia e Immunopatologia

- Immunità umorale e cellulare.

- Anticorpi, antigeni, complesso maggiore di istocompatibilità.

- Cellule e molecole del sistema immunitario.

- Reazioni di ipersensibilità di tipo I, II, III e IV e patologie correlate.

- Immunodeficienze primitive e secondarie.

- Autoimmunità.

- Vaccini.

- Rigetto dei trapianti.

Patologia Genetica

- Principi di Genetica Medica.

- Malattie monogeniche:

- Malattie monogeniche: ereditarietà recessiva, dominante e X-linked.

- La genetica delle malattie multifattoriali.

- Analisi del cariotipo.

- Patologie da alterazioni strutturali e numeriche dei cromosomi.

Oncologia

- Epidemiologia e nomenclatura dei tumori.

- Caratteristiche delle neoplasie benigne e maligne.

- Tumori familiari e sporadici.

- Carcinogenesi indotta da agenti fisici, chimici e biologici.

- Le basi molecolari del cancro: oncogeni e antioncogeni.

- Angiogenesi tumorale.

- Immortalità.

- Invasione e metastasi.

- Instabilità genetica e riparo dei DNA.

- Metabolismo energetico delle cellule tumorali.

Argomenti di fisiopatologia e terminologia medica

- Fisiopatologia della temperatura corporea: la febbre.

- Fisiopatologia del sangue e dell’apparato cardiocircolatorio: anemie, disordini

            emorragici e trombotici; aterosclerosi; alterazioni della pressione

            arteriosa; shock; embolia, ischemia, infarto; insufficienza cardiaca,

            cardiopatia ischemica.

- Fisiopatologia endocrina: malattie dell’ipofisi, della tiroide e del surrene.

- Fisiopatologia del metabolismo glucidico: diabete di tipo 1, diabete di tipo 2.


Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

100 ore


Metodi Insegnamento utilizzati

Lezioni frontali: 64 ore

Esercitazioni e laboratorio: 16 ore

Altro (seminari, attività tutoriale, ulteriori esercitazioni): 20 ore


Risorse per l’apprendimento

Testi consigliati

-Robbins e Cotran. Le basi patologiche delle malattie. Patologia generale.

            Ultima edizione.

-Pontieri, Russo, Frati. Patologia generale e fisiopatologia generale.

            Ultima edizione.

-Rubin. Patologia generale.

            Ultima edizione.

-Montcharmont. Patologia Generale.

            Ultima edizione.

Altro materiale didattico

Articoli scientifici forniti dal docente.


Attività di supporto

Seminari o incontri con tutor da definire in itinere.


Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dall’art. 8 del Regolamento didattico d’Ateneo.

Obbligatoria


Modalità di accertamento

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf


Monitoraggio costante del profitto dello studente anche mediante prove in itinere.

L’esame finale sarà svolto in forma orale.

Gli studenti verranno valutati in forma orale secondo la seguente griglia.

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significativeinaccuratezze

Irrilevanti.

Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

18-20

A livello soglia. Imperfezionievidenti

Capacità appena sufficienti

Appena appropriato

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard

24-26

Conoscenza buona

Ha buone capacità di esposizione;

gli argomenti sono espressi coerentemente

Utilizza le referenze standard

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di esposizione.

Ha approfondito gli argomenti

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di esposizione.

Importanti approfondimenti